StruBIM Steel

Commercial version and free features

We believe that our current version of “StruBIM Steel” has reached a sufficient level of development to fully satisfy many of its users.

Although many new features will be implemented in future versions, the current version can already be considered a commercial version of the program.

So users could use the program in its early stages of development, we published a free launch edition at the time.

“StruBIM Steel (Free Launch Edition)” was a free version, free to use, without an expiry date and without limitations. We promised that it could be used professionally and would not disappear when the commercial version of the program was released.

In order to fulfil our commitment, all the features of the launch edition have been made free features of the commercial version.

The commercial version allows its users to continue working on projects that have been created using the launch edition, and continue to use all the features of the launch edition for free.

In StruBIM Steel version 2023.d (the first time StruBIM Steel is considered to be a commercial release), the new ”Structural steel detail drawings” module has been included. In order to use this module, the user license must include the required permissions. Detailed information on the new module is available in the new features for StruBIM Steel version 2023.d. This information and other StruBIM Steel news will be updated on this page shortly.

We appreciate the interest shown in this program and the trust placed in our company.

Come iniziare

StruBIM Steel è integrato nel flusso di lavoro Open BIM attraverso la piattaforma BIMserver.center. Questo programma importa i profili metallici dei file IFC del progetto BIM, selezionati dall’utente. Oltre ad offrire la possibilità di importare profili da strutture precedentemente definite, il programma include gli strumenti necessari per definire una struttura con una certa facilità.

Per iniziare a lavorare con il programma, l’utente deve collegare il file creato ad un progetto Open BIM esistente sulla piattaforma BIMserver.center o generare un nuovo progetto.

Se ci si collega ad un progetto esistente che include un modello con la geometria dell’edificio (generato con programmi CAD/BIM come IFC Builder, Allplan, Archicad o Revit), “Open BIM BOSCH” importerà tale geometria. Se il progetto include anche un modello BIM con i carichi termici di raffreddamento e riscaldamento (calcolati dall’applicazione CYPETHERM LOADS), l’utente può importarlo per calcolare il sistema HVAC contemplando tali carichi.

Intorno di lavoro

Il programma offre un’area di lavoro 3D con rappresentazione dettagliata degli elementi.

La barra degli strumenti si trova in alto.

A sinistra c’è la gestione delle viste.

Barra degli strumenti

La barra degli strumenti ha una serie di utilità organizzate in diverse sezioni:

Progetto

  • Modello BIM
    In “Modello BIM” possiamo trovare il database dei diversi tipi di elementi che sono definiti nell’opera.
  • Biblioteche
    Da “Biblioteche” vengono gestite le biblioteche dei materiali, profili, viti e bulloni del progetto.
  • Etichette
    La gestione della visibilità e la cattura degli elementi avviene tramite etichette assegnate ai diversi elementi. Da questa opzione è possibile definire la lista delle etichette dell’opera.

Introduzione

  • Profilato
    Permette di inserire un profilato.
  • Placca
    Permette di inserire una piastra, poligonale, data una selezione di punti o circolare, data la posizione del centro e il raggio.
  • Bollone
    Permette di inserire una vite.
  • Ancoraggio
    Permette di inserire un’ancora.
  • Saldatura
    Permette di introdurre un cordone di saldatura.
  • Griglia
    Permette di definire le griglie di riferimento. È possibile definire una o più griglie, composte da linee in direzione X, Y o in qualsiasi direzione. La griglia può essere visibile in diverse dimensioni.

Modifica

In questa sezione appaiono gli strumenti per la modifica degli elementi, questi strumenti sono comuni al resto dei programmi:

  • Modificare
  • Cancellare
  • Spostare un gruppo di elementi
  • Spostare
  • Ruotare un gruppo di elementi
  • Ruotare attorno ad un asse definito da due punti
    Data una selezione di elementi, l’utente può definire, tramite due punti, l’asse su cui desidera ruotare gli elementi e l’angolo di rotazione.
  • Copiare

Strumenti

  • Dividere
    Questo strumento può essere utilizzato per dividere un profilo per un punto sul suo asse di definizione.
  • Unire
    Questo strumento permette di unire due o più profili allineati. Il profilo risultante avrà la sezione del primo dei profili selezionati.
  • Etichette
    Questo strumento consente di assegnare etichette agli elementi.
  • Numerare elementi
    Questo strumento permette di assegnare automaticamente il riferimento degli elementi. Lo stesso riferimento sarà assegnato agli stessi elementi.

Unioni

  • Selezionare unione
    Questo strumento visualizza la lista delle unioni predefinite che possono essere utilizzate. Nella sezione “Profili supportati” sono mostrati i diversi tipi di sezione a cui ciascuna delle connessioni disponibili può essere applicata.
  • Modifica
    È possibile accedere all’editing di un’unione cliccando sulla piramide rappresentativa.
  • Cancellare
    Cancellare un’unione.
  • Selezionare un’unione a partire dai profili
    Questo strumento ci dice quali giunti sono applicabili ad una selezione di profili.
  • Biblioteca

Pezzi

  • Assegnare
    Questo strumento consente di raggruppare elementi che formano un unico pezzo o componente strutturale.
  • Separare
    Questo strumento consente di scomporre gli elementi che compongono una parte.
  • Modificare
    Questo strumento permette di modificare i dati di un pezzo.
  • Cancellare
    Questo strumento consente di cancellare le parti.

Visualizzazione

  • Mostra/Nascondi avvisi
  • Opzioni di visualizzazione e cattura
    Da questo strumento è possibile gestire la visibilità e la cattura degli elementi, per tipo di elemento o per etichette.

Esportazione

Il programma esporta i file di controllo numerico in formato DSTV per profili e lastre. Questi file sono memorizzati in allegato al file IFC nella directory del progetto e nel BIMserver.center. Si genera anche un computo dei profili, delle piastre, delle viti, delle saldature e degli ancoraggi che formano le parti.